📁
Turismo in Russia Turismo in Russia è il portale del fai da te dedicato al viaggiare in RussiaTurismo in Russia
Destinazioni > Russia da Russo! > Mosca

Monumenti

Cosa vedere a Mosca

Mosca: Cremlino di notte

Mosca
Cremlino di notte

Se avrete la possibilità di soggiornare a Mosca molti giorni, stare sicuri di aver tempo per vedere tutto quello che la città ha da offrirvi.

Immancabile prima tappa è la “Piazza Rossa” (Krasnaya Ploschad), in tutta la sua immensità, memoria di tutte le sfilate militari che si svolgevano, durante gli anni dell’Unione Sovietica, per dar sfoggio della grandezza dell’impero.

Durante il periodo natalizio è allestita una grande pista di pattinaggio, ma nonostante il prezzo non modico (500 rubli), è sempre piena sia di atleti, ma anche di semplici curiosi grazie agli spalti che possono contenere anche 3000 “tifosi”: un’emozione unica pattinare la sera, sotto una leggera neve, con sfondo i vari monumenti illuminati.

Opera simbolo della città e dell’architettura russa è la cattedrale di San Basilio (Pokrovskiy), maestosa ed unica al mondo, meravigliosa esternamente, ma in contrasto modesta all’interno.

Sempre nella stessa piazza c’è l’ex Galleria delle Nazioni, che ospita i magazzini GUM, inaugurati da Lenin nel 1921, divenuti ben presto i più famosi di tutta l’Unione Sovietica, anche se oggi hanno perso gran parte del loro fascino, viste le molte succursali di famosi negozi stranieri all’interno.

Dalla Piazza Rossa di diramano gli oltre due chilometri di mura del Cremlino, con le sue venti torri e numerose chiese, musei, ma soprattutto sede del governo russo e “casa” del Presidente Russo.

A metà della piazza, sotto le mura del Cremlino c’è il Mausoleo di Lenin, all’interno del quale, protetto da un sarcofago di cristallo, giace il corpo imbalsamato del filosofo ed eroe, padre del comunismo.

Sulla riva del fiume Moskva, ma ben visibile da qualsiasi punto della città, è stata ricostruita da pochi anni la maestosa Cattedrale di Cristo Salvatore, dalle sue inconfondibili cupole d’oro, la più importante chiesa per tutta la religione ortodossa.

Dal Cremlino parte la via Tverskaya, considerata il vero centro della vita notturna e dell’intrattenimento di Mosca, dove troviamo i più importanti negozi ed i più famosi hotel.

Altra importante zona è quella compresa tra Vecchio Arbat (Staryj Arbat), una delle più vecchie strade della città, ora isola pedonale e meta di turisti a caccia di souvenir (non economici), e Nuovo Arbat (Novyj Arbat), con i suoi grattaceli moderni ed i suoi grandi negozi e magazzini.

Una metà alternativa può essere la visita del palazzo della Lubyanka, nell’omonima piazza, sede fino al 1991 del KGB, l’agenzia di sicurezza dell’Unione Sovietica che ora, pur avendo cessato di esistere, è stata sostituita dall’Organizzazione di Sicurezza Statale Russa (FSB), la quale continua il suo lavoro, nello stesso edificio.

Di sicuro una tappa irrinunciabile è quella al Monastero della Trinità e S. Sergio (Troizy Sergijeva lavra), 70 km a nord di mosca; con il treno elettrico dalla stazione (vozkal) di Yaroslavskiy, in circa un ora, arriverete alla città di Sergiev Posad (148 rubli A/R), da qui in pochi minuti (e qualche rublo) un pulmino vi lascerà all’ingresso del complesso.

Sono molti i pellegrini che da tutta la Russia, compiono lunghissimi viaggi pur di pregare sulla tomba del santo monaco Sergio di Rodonez (di cui si conserva ancora il corpo), e per venerare l’iconostasi che arricchisce l’intera Cattedrale della Trinità.

Anche la più grande Cattedrale dell’Assunzione, dalle cupole blu, sempre gremita di fedeli, raccoglie moltissimi affreschi, ed anche in essa si respira una fortissima aria di sacralità.

Altre zone del monastero non sono accessibili ai turisti, come il seminario, il refettorio ed altre chiese, ma grazie alla guida speciale del rettore della Accademia Teologica, ho potuto personalmente vedere alcune cappelle riservate ai soli metropoliti, gli scavi ed il restauro di alcuni affreschi dell’antica chiesa ed anche le reliquie di Maria Maddalena.

Argomenti nella stessa categoria