📁
Turismo in Russia Turismo in Russia è il portale del fai da te dedicato al viaggiare in RussiaTurismo in Russia
Introduzione

Visti per la Russia a “scrocco”

L’offerta “visto Russia senza problemi” è un piccolo presente dedicato a tutti gli appassionati del pianeta Russia

Visto Russo: Visto per la Russia

Visto Russo
Visto per la Russia

L’ottenimento del visto consolare di ingresso per la Russia (come per moltissimi altri paesi), non è nient’altro che una formalità creata per diversi scopi, non ultimo quello di creare un entrata altamente remunerativa per sostenere le varie sedi consolati all’estero, una vera e propria gabella che si regge sui principi di reciprocità tra paesi e sottopone a controllo i flussi di persone, anche quelle che transitano per turismo.
Essendo questo un “tributo volontario” al quale il turista è obbligato a sottomettersi, la cosa non fa piacere a nessuno, alla stessa stregua di come non viene gradito il bollo sul passaporto o le tasse di imbarco elevate di alcuni aeroporti.
Oltre a ciò, il sistema di visti per la Russia crea un indotto speculativo e solido, ad incominciare dalle compagnie assicurative che forniscono polizze di viaggio per finire con le agenzie che espletano l’iter per rilascio dei visti, ragion per cui difficilmente per la Russia non verrà mai tolto il regime dei visti (è un indotto economico importante, con forti interessi da parte di diversi soggetti).
Il regime dei visti ha anche un aspetto positivo, anzi fondamentale: Preserva determinate aree del fenomeno del turismo di massa. Sicuramente togliendo il regime dei visti per la Russia, in breve la situazione in molte località degenererebbe come per esempio sta avvenendo in Ucraina, si verrebbero a creare quelle orde di turisti formate da “single a caccia” peculiari dei paesi tipo Cuba o Tailandia: L’obbligo del visto di ingresso filtra tantissimo questo tipo di turismo: E’ chiaro che uno non va per esempio a Mosca per determinate cose quando può andare a fare le medesime cose a Kiev partendo anche all’ultimo minuto senza sottoporsi all’estenuante procedura per l’ottenimento del visto di ingresso.
Ora torniamo al tema principale e a quello che tutti hanno già intuito incominciando a leggere il titolo di questo argomento, ovvero ottenere un visto per la Russia senza problemi e.. (rulli di tamburo) farselo rimborsare da noi; Ma come?
Incominciamo con il dire che il visto lo rimborsiamo a tutti ma proprio tutti, fino a che questa offerta sarà visibile online su questo sito, rimborsiamo anche le spese accessorie e l’assicurazione medica di viaggio, tuttavia l’inghippo c’è perchè va guadagnato, il che non vuol dire sudare sette camicie, le regole sono semplici, vediamole subito:
Innanzitutto occorre richiedere il visto tramite il nostro servizio automatizzato online su questo sito (chi richiede il servizio completo, otterrà il rimborso di tutte le spese, compresa la polizza medica, chi richiede solamente l’invito turistico potrà richiedere il rimborso solo di questo, in ogni caso il rimborso non supererà quello del costo complessivo sostenuto per l’ottenimento di un visto di tipo turistico per la Russia senza passare per la procedura di urgenza).
Non verranno rimborsati visti ottenuti tramite servizi esterni a questo network.
In cambio vi chiediamo di raccogliere informazioni in merito la vostra località di destinazione in Russia, non vogliamo un semplice diario di viaggio, ma un breve racconto che faccia da traccia ad altri come voi che in futuro si recheranno nel medesimo posto, un prontuario con preziosi indicazioni sul come muoversi, sulla cucina, sui locali da voi visitati, ma soprattutto vi chiediamo di descrivere le sensazioni e le emozioni che si assaporano nelle varie situazioni.
Non vi chiediamo di scrivere un romanzo, è sono sufficienti una pagina al giorno per sette giorni (il racconto dovrà consistere di almeno sette pagine, ciascuna di circa 3000 caratteri).
Il racconto dovrà essere riferito ad un viaggio recente e inedito, scritto in un italiano corretto e “pulito”, contenere informazioni il meno vaghe possibili e diviso per argomenti, ad esempio: Il posto; Luoghi di attrazione; La gente; Locali; Dove e come; Vita notturna; Consigli e suggerimenti (per esempio dove registrare il visto con poco, oppure come comportarsi in determinate situazioni, ecc.), gli argomenti sarete comunque voi a deciderli.
Correlate il tutto con un bel servizio fotografico (almeno 24 immagini in formato JPG con descrizione), speditecelo via posta elettronica e il gioco è fatto! Vi invieremo il rimborso immediatamente nella modalità a voi più comoda.
Però, un attimo perchè c’è un “però”, ovvero l’inghippo: La cosa sembra facile ma non lo è assolutamente, è un po’ come quei baracconi che si vedono nelle giostre dove il premio va infilato lanciando l’anello da un metro di distanza (e nessuno ci riesce); Fate attenzione perchè in Russia sussiste quello che noi del settore definiamo “fattore disturbo”, ovvero un fenomeno per il quale molti una volta giunti sul posto perdono la testa e non riescono a concludere nulla di quanto prefissato alla partenza, noi vi abbiamo avvertiti, sta a voi compiere questa importantissima missione e raccogliere informazioni preziose che saranno di supporto a tanti nostri amici! Buon viaggio!

Argomenti nella stessa categoria