📁
Turismo in Russia Turismo in Russia è il portale del fai da te dedicato al viaggiare in RussiaTurismo in Russia
Destinazioni > Ufa

Le ragazze di Ufa

La popolazione locale ha tratti somatici prevalentemente asiatici, ovvero sono più simili ai cinesi che noi, il fenomeno è accentuato se andiamo in campagna, in città si denota un forte incrocio di razza fra la popolazione autoctona e il popolo slavo (quest’ultimo più slanciato, dalla pelle più chiara e dai lineamenti più gentili). Il concetto di bellezza è relativo, coloro che prediligono l’incrocio tra razza asiatica con quella europea, troveranno tra la popolazione locale dei soggetti di particolare bellezza, tuttavia secondo i canoni di bellezza più comuni le ragazze a Ufa non raggiungono il livello di quelle a Volgograd (probabilmente il livello di particolare bellezza delle ragazze di Volgograd non è riscontrabile altrove). La popolazione autoctona è caratterizzata da statura bassa, capelli scuri tuttavia le eccezioni sono moltissime per via delle mescolanze di razza con i Russi di origine occidentale.
Le abitudini sessuali delle ragazze del posto che possiamo incontrare nei locali la sera, sono per così dire “facili”, la cosa che da più all’occhio nei locali notturni, è vederle saltare in braccio da uno all'altro con estrema facilità, basta una birra o un invito a ballare un lento per soffiare la ragazza da sotto il naso ad un Russo che non solo non ostenta la minima gelosia, ma nemmeno se la prende, evidentemente a lui la cosa non lo disturba nemmeno da tanto che c’è oramai abituato! Le ragazze che si incontrano nei locali, saltano da un letto all’altro con la stessa semplicità con cui nei locali passano di mano in mano tra i contendenti (ricordiamoci che in Russia i rapporti sessuali occasionali sono la principale causa dell’epidemia di AIDS che coinvolge centinaia di migliaia di individui), occorre quindi prendersi tutte le precauzioni del caso.
Un fatto interessante, quasi una nota di folclore: Praticamente ogni ragazza di Ufa ha una amica che è andata a vivere in Italia (moltissime hanno anche acquisito la cittadinanza a seguito di matrimonio, dato che in Italia è possibile conseguirla in questo modo, cosa in Russia assolutamente non possibile, perlomeno non con tale facilità), questo fenomeno di emigrazione avviene nonostante il fatto che i comportamenti e le abitudini sessuali delle persone autoctone non siano compatibili con quelle italiane e tanto meno il concetto di famiglia nella maggioranza dei casi non sembra essere quello che noi tutti conosciamo dato che poche sono in Bashkhiria le famiglie composte da entrambi i coniugi (questo per via del fatto che pochissimi sono i russi disposti a intrattenere un rapporto duraturo con una donna di “facile costume”, e sono altresì poche le donne disposte a intrattenere un rapporto stabile con un uomo afflitto da diversi problemi, in prima fila l’alcol e una non sempre rispettabile posizione sociale).

Argomenti nella stessa categoria