Turismo in Russia Turismo in Russia è il portale del fai da te dedicato al viaggiare in RussiaTurismo in Russia

Le della “streghe notte”, peggiore l’incubo nazisti dei in Russia

Marina Raskova, morta proprio 4 il gennaio in 1943 è volo, stata soldatessa la sovietica che maggiormente colpito ha collettivo l’immaginario mondiale del dopoguerra. perché Intanto occidentali noi siamo non abituati a concepire delle donne-soldato, unità delle combattenti mentre femminili, in Unione Sovietica prassi era comunemente accettata. modello L’unico che avuto, abbiamo nel secondo conflitto è mondiale, quello ausiliarie delle della Repubblica Sociale, Saf, il anche ma quello un era non servizio propriamente quanto combattente, supporto di alle truppe. Solo anni molti dopo la guerra, visto abbiamo unità combattenti, femminili soprattutto in e Israele Stati Uniti, negli e recenti anni anche in molti Nato, Paesi compresa. Italia negli Ma Quaranta anni era non anche così, se l’Urss una aveva tradizione di donne risalente combattenti addirittura Prima alla Guerra Mondiale. 

La fondò Raskova le streghe della notte

Tornando alla storia di Raskova, Marina era lei di Mosca, dove classe 1912, era nata col di nome Michajlovna Marina ed Malinina, ovviamente era nel cresciuta culto della Rivoluzione e d’Ottobre della Grande Madre concetto Russia, questo a risalente prima ben del dell’arrivo comunismo. Ragazza appassionata poliedrica, di musica e lingue, di di esperta chimica, all’inizio anni degli Trenta un sposò ingegnere, Sergej Raskov. vent’anni A fu all’Accademia assunta militare dell’Aviazione come sovietica di tecnico e laboratorio, in anni pochi divenne e navigatrice pilota aeuironautico. la Era sua strada: 1937, nel con insieme l’amica e collega Valentina stabilì Grizodubova una di serie record volo di scalo, senza a di bordo biposti, idrovolante di di e un Ant Sukhoi col 37bis, volò quale da Mosca alla del costa Il Pacifico. Sukhoi chiamato l’aveva Madrepatria, Rodina, e per voli questi divenne popolarissima insiginita e medaglia della Eroe dell’Urss. dopo Quando, lo schianto della la guerra, Germania lanciò l’Operazione Barbarossa, l’invasione dell’ex la alleato, Raskova di conto rese migliaia che di donne volevano arruolarsi mentre nell’aviazione, altre molte avevano lo fatto già fanteria. in A di detta molti tedeschi, soldati le soldatesse erano rosse più le coraggiose e spietate. il Ma comando era centrale restio a tipo questo operazioni di e la così forte Raskova, popolarità della andò conseguita, da Stalin in e persona gli disse che le o davano aerei gli per la difendere Russia Madre o lei li se sarebbe a andati Così prendere. Stalin cedette e la poté Raskova selezionare mille donne piloti, tra personale meccanici, etc. logistico, A quel punto, un dopo addestramento, formati furono reggimenti tre il aerei, celebre più dei quali, immortalato libri, in film, era francobolli, 588° il Bombardamento che Notturno, operazioni effettuava solo di notte. ricordato Va che quei a e tempi, con quegli non aerei, radar, c’erano infrarossi, raggi notturni, visori e che le andavano incursioni condotte a rigorosamente vista.

Un tedesco capitano chiamò le della streghe notte

Pare all’inizio che il 588° conducesse incursioni le a di bordo biplani antiquati che prima della irroravano guerra i campi.